Il Sol de Mayo (Sole di maggio) è il sole stilizzato che si trova nelle bandiere di Argentina e Uruguay.
La bandiera dell’Argentina si compone di tre bande orizzontali, le due esterne sono celesti mentre quella centrale è bianca. Al centro si trova il Sol de Mayo che ha 32 raggi, 16 dritti e 16 ondulati alternati.

 

Bandiera Argentina

Bandiera Argentina

 

Lo stesso sole si ritrova anche nella bandiera dell’Uruguay, che è formata da 5 bande bianche alternate a 4 bande blu. Il sole in questo caso si trova all’interno di un quadrato bianco posto in alto a sinistra, formato da 16 raggi, 8 dritti alternati a 8 ondulati.

 

Bandiera Uruguay

Bandiera Uruguay

 

Questo sole simboleggia Inti, il dio del sole per il popolo Inca. Questa civiltà precolombiana si sviluppò, tra il XIII e il XVI secolo, in una vasta regione dell’America del Sud, la cui capitale era Cuzco, e che fu distrutta durante la conquista spagnola dalle truppe guidate da Francisco Pizarro nel 1572.

Solamente nel 1816 infatti, venne proclamata la piena indipendenza delle terre argentine.

La parola “di maggio” fa riferimento alla Rivoluzione di maggio, che si svolse tra il 18 e il 25 maggio del 1810 e che segnò una svolta decisiva nella storia dei paesi che formavano il Vicereame del Rio della Plata, una delle quattro colonie spagnole dell’America del Sud. Creato nel 1776, con capitale Buenos Aires, comprendeva un’area che includeva i territori degli odierni Uruguay, Argentina, Bolivia e Paraguay.

Le conseguenze di quelle giornate così decisive per i nuovi equilibri portarono alla deposizione del viceré Cisernos e alla creazione della prima Giunta Rivoluzionaria, anche se la lotta contro le truppe spagnole proseguì ancora per alcuni anni.