La città più affascinante, elegante, coinvolgente e ricca di proposte per tutti i gusti è la destinazione per questo viaggio di Itineratango per l’inverno 2017!

E’ una metropoli dove puoi trovare davvero di tutto, sempre!
Che si tratti di cibo, moda, oggettistica, accessori, ti sa sorprendere e conquistare. E per quanto riguarda le milonghe, ce ne sono diverse tutte le sere!
Per questo breve ma intenso fine settimana di metà gennaio, ho pensato ad un programma declinato al femminile, dedicato alla scoperta della città attraverso i suoi mercati, le sue boutique e i suoi negozi, nel periodo dei saldi!
Una proposta che, come tutti i miei viaggi, alterna momenti turistici di scoperta a serate dedicate al tango.

Sarà quindi un programma molto impegnativo … siete tutti avvisati 😉

 

Tra bar à vin e café, atelier e boutique, scopri una Parigi alternativa e a passo di tango

 

La tua vacanza Itineratango a Parigi:

  • due visite, svolte da una guida locale, per scoprire i quartieri più caratteristici e i negozi più particolari, per entrare nello spirito dello shopping parigino.
  • un’accompagnatrice a disposizione durante tutto il viaggio, per darti tutti i consigli e i suggerimenti per approfittare al meglio di questo fine settimana.
  • un programma flessibile a seconda delle tue esigenze, per sentirti libera di fare ciò che più ti piace: shopping, musei, passeggiate.
  • due voli diretti: al mattino del primo giorno e al pomeriggio dell’ultimo, per vivere questa breve vacanza nel modo più intenso possibile
  • tutte le serate a disposizione per ballare il tango come piace a noi!

PROGRAMMA VACANZA DI TANGO A PARIGI, 20-22 GENNAIO 2017

Vacanza di tango a Parigi

credit photo Cristian Bortes

 

Venerdì 20 gennaio 2017. Arrivo a Parigi e prima visita guidata 
Appuntamento in aeroporto di prima mattina, un caffè prima del controllo bagagli e … si parte! Con un volo diretto e un trasferimento privato siamo in hotel, dove lasciamo le valigie e partiamo alla scoperta della città e dei suoi negozi, in pieno clima di saldi. Potremo iniziare dal quartiere dei grandi magazzini, mescolandoci alla folla di parigini e turisti a caccia dell’occasione giusta. Una visita alle Galeries Lafayette è d’obbligo, anche solo per ammirare l’architettura liberty del grande salone del reparto profumeria, e poi quattro passi nel Triangolo d’oro, dove c’è la più alta concentrazione di boutiques di lusso della capitale, con le sue vetrine sfarzose ed elegantissime.
Dopo il pranzo libero avremo il piacere di conoscere la nostra guida, che ci farà scoprire il quartiere più elegante e trendy di Parigi, il Marais, con i suoi eleganti palazzi nobiliari e alcuni dei negozi più originali della città. Questo infatti è considerato il cuore delle nuove tendenze in termini di moda, motivo per cui si possono trovare molte boutique di stilisti di tendenza.
Dopo la cena libera, il tempo di prepararci per andare a ballare e ci diamo appuntamento in hotel per raggiungere la nostra milonga. Ci sposteremo con i mezzi pubblici o in taxi, decideremo al momento in base alle distanze e al numero di persone, e rientreremo in hotel per il pernottamento.

Sabato 21 gennaio 2017. Mattina libera e quartiere dei Passages 
Dopo la colazione la mattinata è libera. Per chi volesse scoprire e gustare le specialità gastronomiche di tutta la Francia, potremo rilassarci passeggiando lungo la Rue di Montorgueil. Vetrine di formaggi, chioschi di ostriche, enoteche e, ovviamente, le boulangerie, dove mangiare una croccante baguette o un burrosissimo croissant.
Poco distante c’è il quartiere dei Passages, le prime gallerie commerciali coperte. Camminare qui è come fare un salto indietro nel tempo, sia per l’architettura che per i negozi che vi si trovano: antiquari, negozi di cappelli, bastoni da passeggio, librerie.
Il sabato sera parigino ci attende. Potremo cenare tutti insieme e poi, con le nostre scarpette appresso, andare direttamente a scoprire un’altra milonga della città. Come sempre ci organizzeremo per i trasferimenti e rientreremo per il pernottamento.

Domenica 22 gennaio 2017. Giornata libera e volo di rientro
Un’ultima giornata da dedicare a ciò che più ci piace. Potremo andare a Saint Ouen, per scoprire il più grande e più antico mercato delle pulci della città, dove passeggiare tra bancarelle di mobili e oggettistica  è un piacere anche solo per il gusto di osservare le merci in vendita: specchi antichi, vecchi giocattoli, mobili vintage e accessori che sembrano appena usciti da vecchie soffitte!
Chi invece volesse una giornata più culturale, ha solo l’imbarazzo della scelta! Alcuni dei musei più belli del mondo attendono solo di essere visitati: dal Louvre con la celebre piramide rovesciata, agli impressionisti dell’Orsay a quello dedicato a Picasso, oppure una delle numerose mostre temporanee.
Ci daremo appuntamento in hotel, da li un rapido e comodo trasferimento privato ci porterà in aeroporto dove avremo il nostro volo diretto per casa, con le valigie (forse) un po’ più pesanti di quelle del venerdì e … au revoir Paris!

Photo credit Epokrovsky

 

CartolineNelCuore